Camere a Firenze: bed and breakfast un business da scoprire

Firenze svetta tra le desiderata dei turisti di mezzo mondo: le statistiche parlano chiaro, la bella città toscana è tra le più amate per chi intende scoprirla in modo differente.
Scegliere camere a Firenze è possibile grazie all’ampia offerta di tanti piccoli imprenditori che da tempo si dedicano all’imprenditorialità para alberghiera.

Non è difficile trovare camere a Firenze dove, la voglia di imprenditoria turistica ha spinto i proprietari di appartamenti e case a ristrutturarle a scopo affitto temporaneo.

La concorrenza però è diventata tanta: ora non basta più una stanza ristrutturata bene ed arredata con gusto ma servono cura nell’immobile, offerte alternative e sopratutto servizi.

E’ cambiato anche il target di riferimento: se prima massimamente giovanile e studentesco, low cost oggi invece a scegliere camere a Firenze in bed and breakfast sono soggetti di una età compresa tra i 41-55 anni.

A Firenze i bed and breakfast sono situati nel centro storico anche se non mancano le strutture poste in periferia o addirittura nelle belle campagne fiorentine.

Come trasformare camere a Firenze in B&B

In Toscana esiste una delle leggi regionali sul turismo più avanzate di Italia: è in questa norma che viene stabilito come poter operare in una struttura di ricettività paralberghiera. Una soluzione molto nota per le camere a Firenze sono gli Affittacamere che non debbono avere più di sei stanze da adibire alla ricettività e comunque non possono ospitare più di 12 persone per appartamento. Gli affittacamere diventano bed and breakfast quando somministrano la prima colazione. Il vero problema non è aprire un bed and brekfast ma saperlo gestire nel modo migliore, per far diventare l’appartamento un vero e proprio business bisogna saper investire e sopratutto avere del buon marketing.

Senza marketing le camere a Firenze non servono

Se si possiede un appartamento e si è interessati a farlo diventare una struttura idonea per chi cerca camere a Firenze è bene pensare che la concorrenza è tanta e bisogna essere attrezzarsi. Differenziarsi è la parola d’ordine. Offrire servizi differenti, riuscire a intercettare il turista nel modo migliore possibile non è semplice la rete può essere utile ma bisogna fare in modo di essere visibili, investire su un ottimo sito web, essere presenti nei social è importante, gestire poi le recensioni dei clienti, riuscire a porre rimedio a errori, umani sempre, diventa fondamentale. Firenze è la città di Italia con il maggior prodotto culturale da mettere in campo, tutto è bello, incantevole, noto ed apprezzato è lì che una campagna marketing può diventare efficace anche per promuovere una struttura paralberghiera nuova e senza troppe pretese.

 

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*