Visitare Tarvisio: un mini tour adatto a tutti

Tarvisio, in Friuli Venezia Giulia, ai turisti si aprono i mille scenari di un palcoscenico unico e nel contempo variegato. La ricchezza del paesaggio comprendente vaste aree montane e lacustri soddisferà pienamente sia coloro che sono interessati a trascorrere vacanze a contatto con la natura, sempre mutevole e cangiante, in sintonia perfetta con ogni stagione dell’anno, sia gli estimatori d’arte e di cultura. Atmosfere suggestive e a volte irreali come quelle delle fiabe accoglieranno i turisti che non riescono a privarsi di un periodo invernale da trascorrere sugli sci e quelli che preferiscono il relax e il riposo.

In Friuli ogni tipologia di turista verrà accolta con professionalità e potrà ritenersi soddisfatta, dato che tutte le città della Regione hanno valorizzato lo spazio di propria competenza attrezzandolo fin nei minimi dettagli per la vacanza, l’accoglienza ed il divertimento. La soluzione ottimale per visitare Tarvisio e le località limitrofe sarà quella di prendere alloggio presso uno degli innumerevoli bed and breakfast a Tarvisio che circondano la famosa località ai piedi delle Alpi Giulie.

L’area del Tarvisiano offre la possibilità di effettuare mini tour adatti a tutti. Facendo tappa in un albergo, in una pensione o in un bed and breakfast, preventivamente contattati, si potranno raggiungere mete ambite di montagna come il Monte Forno, il Mangart, e il Monte Lussari in cui a breve verranno aperti al pubblico gli impianti sciistici più famosi del Friuli. Coloro che sono sprovvisti dell’arredo tipico degli sport invernalipotranno affittare scislittini e snow board a prezzi economici, per l’intero soggiorno. Non si affaticheranno portando con sé bagagli ingombranti e saranno liberi di spostarsi per visitare nuove località. Piacevoli escursioni e passeggiate sulla neve sono previste per i turisti sostenitori della vacanza lenta. Disponibili centri benesseresaloni di bellezza e nella vicina Slovenia gli stabilimenti termali della località di Bled.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*